Logo della sperimentazione Logo Anci



Agenda Eventi

<maggio 2022>
lunmarmergiovensabdom
2526272829301
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
303112345



News
26 maggio 2022
Cittadinanza italiana, bollo e contributo con PagoPA
Al via la nuova modalità di versamento online. Dall’8 luglio diventerà l’unica

26 maggio 2022
Welcome – Working for refugee integration, premiate oltre 100 aziende
UNHCR ha annunciato la lista dei 107 vincitori dell'edizione 2020/2021. A 41 organizzazioni della ...

26 maggio 2022
Emergenza Ucraina, esenzione dal pagamento del ticket sanitario per i profughi che non lavorano
Adottate nuove disposizioni urgenti di protezione civile per assicurare, sul territorio nazionale, ...


logo Faq Qual è la procedura prevista per ottenere la Carta Blue UE?

Il datore di lavoro deve inviare la domanda per il rilascio del nulla osta esclusivamente on-line, collegandosi al sito del Ministero dell’Interno http://nullaostalavoro.dlci.interno.it , registrandosi tramite l’identità digitale SPID e compilando il modello specifico per la richiesta (modello BC).

Nella domanda, oltre alle garanzie circa la sistemazione alloggiativa e la proposta di contratto di soggiorno, il datore di lavoro deve altresì indicare i dettagli della proposta di lavoro di durata almeno annuale, con le indicazioni relative al CCNL applicato, livello, mansione, durata del rapporto di lavoro, retribuzione del lavoratore che non può essere inferiore al triplo del livello minimo previsto per l'esenzione dalla partecipazione alla spesa sanitaria (attualmente pari a € 24.789,00), nonché il possesso della necessaria qualifica professionale.

In caso di istruttoria con parere positivo (da adottarsi entro 90 giorni dall’invio della domanda), lo Sportello Unico procede all’inoltro telematico del Nulla Osta alla Rappresentanza Diplomatica competente. Dopo il rilascio del nulla osta il lavoratore straniero può recarsi alla rappresentanza diplomatica-consolare del proprio Paese per richiedere il visto di ingresso oppure, se già regolarmente soggiornante in Italia ad altro titolo, direttamente allo Sportello Unico per sottoscrivere il contratto di soggiorno.

Il nulla osta al lavoro è revocato se il lavoratore non si reca entro 8 gg dall'ingresso in Italia allo Sportello Unico per la sottoscrizione del contratto di soggiorno, salvo cause di forza maggiore.

Fonte: Portale Integrazione Migranti



dati pubblicazione

Data: 20/09/2021
Area: area pubblica

link

Tag

FAQ_Procedurale
Carta_Blu





Ultimi Documenti Pubblicati
03 maggio 2022
Gli Enti della Rete di Assistenza al cittadino straniero al 30 aprile 2022
Aggiornamento degli sportelli e delle Amministrazioni attive nella Rete di Assistenza ANCI

26 luglio 2021
Manuale d'uso per l’integrazione
La conoscenza dei diritti e delle responsabilità è fondamentale per l’integrazione dei cittadini ...

21 giugno 2021
Atlante Siproimi 2020
Presentazione online del Rapporto Annuale SIPROIMI / SAI 2020.




Legislazione-Giurisprudenza
24 maggio 2022
DECRETO-LEGGE 17 maggio 2022 n. 50
Misure urgenti in materia di politiche energetiche nazionali, produttività delle imprese e attrazione ...

24 maggio 2022
Ocdpc n. 895 del 24 maggio 2022
Ulteriori disposizioni urgenti di protezione civile per assicurare, sul territorio nazionale, ...

13 aprile 2022
Circolare prot. nr. 3592 del 13/04/2022
Rilascio in produzione del nuovo sistema applicativo di invio delle istanze di nulla osta al lavoro ...




Domande & Risposte
13 maggio 2022
Il permesso di soggiorno per violenza domestica può essere rilasciato anche alle vittime di matrimonio forzato? Al momento no, ma il 5 aprile 2022 la Camera ha approvato la proposta di legge A.C. 3200 che consente ...

13 maggio 2022
Lo straniero cui viene rilasciato il p.di s. per violenza domestica può essere condannato per il reato in precedenza commesso ... No, trova applicazione in tali casi il comma 6 dell’articolo 10 bis del Testo Unico Immigrazione ...

13 maggio 2022
Il permesso di soggiorno per vittime di violenza domestica può essere rilasciato ad un cittadino comunitario? Si, l’articolo 18 bis prevede che le disposizioni sul permesso di soggiorno per le vittime di violenza ...



logo anci
Copyright 2007 - ANCI - Note Legali - Credits
Progetto PERMESSI DI SOGGIORNO - Ancitel S.p.A.
Via dell'Arco di Travertino 11 - 00178 Roma
tel: 06.76291484 fax: 06.76291367
e-mail: serviziimmigrazione@anci.it
logo ancitel